DESCRIZIONE DELLA SCHEDA INFORMATIVA

Link Procedimenti
  • Scheda informativaMovimento dei clienti negli esercizi ricettivi
  • Descrizione

    Dichiarazione sostitutiva di certificazione relativa alla qualità di legale rappresentante/tutore/curatore
    Il modulo è utilizzato dalle strutture turistiche ricettive per richiedere all'Istituto di statistica della provincia di Trento (ISPAT) il numero degli arrivi e delle presenze totalizzati dall’esercizio stesso nel corso dell’anno solare appena trascorso.
    Il modello deve essere compilato dal titolare o legale rappresentante della struttura nel periodo richiesto e va inoltrato, unitamente ad una copia di un documento di identità valido del richiedente, via e-mail a ispat@provincia.tn.it oppure via fax al nr 0461/497813.

    Rilevazione del movimento dei clienti negli esercizi ricettivi
    La modulistica va compilata solo per le giornate in cui si verificano arrivi o partenze.
    Il modello Istat C59_G va consegnato/inserito_in_web (www.stu.provincia.tn.it) giornalmente. Nella giornata successiva a quella dove si è verificato il movimento turistico sia in arrivo che in partenze degli ospiti.
    I periodi di chiusura (quando la struttura non è disponibile a fornire alloggio) devono essere comunicati in anticipo all’azienda di promozione turistica di competenza.
    Giornalmente deve venir indicato il numero di camere che sono state occupate dagli ospiti presenti. La camera è intesa come unità abitativa nel suo complesso, nel caso di residenze turistiche alberghiere si intende l’unità abitativa (appartamento), nel caso di bicamera si conteggia una unità abitativa. Tutti i bambini devono essere conteggiati indipendentemente dall’età, anche se non occupano un letto effettivo.
    I clienti che restano nell’esercizio ricettivo solo alcune ore durante la giornata (e che, quindi, non trascorrono la notte) non devono essere conteggiati. Devono essere, invece, conteggiati anche i clienti che arrivano dopo la mezzanotte e partono lo stesso giorno.
    Arrivi e presenze di clienti che occupano letti aggiunti devono essere conteggiati.
    Per l’indicazione della residenza dei clienti valgono le seguenti avvertenze: ogni componente di un gruppo deve essere registrato al momento del check in secondo la propria provincia /regione italiana di residenza/paese estero di residenza (non bisogna attribuire a tutto il gruppo la residenza del leader o di chi ha effettuato la prenotazione).
    I viaggiatori business devono essere registrati al momento del check in secondo la propria provincia/regione italiana di residenza/paese estero di residenza (non bisogna attribuire al viaggiatore business la residenza della società di appartenenza o di chi ha effettuato la prenotazione).

  •  


  • Struttura competente

Normativa

Modelli