DESCRIZIONE DEL PROCEDIMENTO

Link Procedimenti
  • Procedimento (398)Contributi a sostegno delle attivita’ culturali di rilievo provinciale.
  • Descrizione

    Contributi a sostegno delle attività culturali di rilievo provinciale ai sensi dell'articolo 12 della L.P. 15/2007.

  • Chi puo' avviare il procedimento
    • Possono presentare domanda:
    • I soggetti qualificati ai sensi dell'art. 16 della L.P. 15/2007 possono presentare domanda di contributo ai sensi della L.P. 15/2007, secondo quanto previsto dalle relative norme attuative (deliberazione della Giunta provinciale n. 2186 del 9 dicembre 2014 e successive modificazioni).
  • Cosa Fare (adempimenti e scadenze)

     Chi intende chiedere i benefici previsti dalla L.P. 15/2007 deve compilare la domanda, regolare ai sensi della legge sul bollo, individuando le attività per le quali richiede il sostegno finanziario. Va presentata, pertanto, un’unica domanda anche se si richiedono più interventi. Il modulo deve essere compilato in ogni sua parte, deve essere corredato dagli allegati relativi alla tipologia d’intervento richiesto e dalla documentazione prevista dalle norme attuative della L.P. 15/2007 e successive modifiche e deve essere consegnato tassativamente nel periodo compreso tra il 2 e il 30 novembre dell'anno precedente quello cui esse si riferiscono con una delle seguenti modalità: a) consegna diretta presso il Servizio Attività culturali o presso gli sportelli di assistenza ed informazione al pubblico della Provincia; b) a mezzo posta mediante raccomandata con ricevuta di ritorno; ai fini dell’ammissione fa fede la data del timbro dell’ufficio postale accettante; c) a mezzo fax al numero corrispondente del Servizio Attività culturali; d) per via telematica alla casella di posta elettronica certificata serv.attcult@pec.provincia.tn.it. e) per i soggetti abilitati è possibile la compilazione e la trasmissione della domanda on-line

  • Termine massimo di conclusione del procedimento
    90 giorni a decorrere dal giorno successivo al termine ultimo per la presentazione delle domande.
  • Il mancato rispetto da parte della struttura del predetto termine consente all'interessato di rivolgersi al dirigente generale del Dipartimento istruzione e cultura per sollecitare la conclusione del procedimento

  • CostiMarca da bollo, se non esenti.
  • Struttura competente
  • Responsabile del procedimentoMarco Nardelli - Telefono: 0461.496902

Normativa

Modelli