DESCRIZIONE DEL PROCEDIMENTO

Link Procedimenti
  • Procedimento (1087)Autorizzazione paesaggistica di competenza provinciale
  • Descrizione

    Fatto salvo quando disposto dall'art. 68 per gli interventi di competenza dello Stato, della Regione, e della Provincia di Trento, sono soggetti ad autorizzazione paesaggistica della sottocommissione della CUP i lavori relativi ad aeroporti, linee ferroviarie, nuove strade statali e provinciali, cave e miniere superficiali, costruzione di dighe, impianti idroelettrici, discariche, piste da sci e relativi bacini d'innevamento, impianti a fune, posa di condotte principali non interrate per il trasporto di fluidi anche energetici, impianti eolici; Nelle aree non destinate specificatamente all'insediamento dagli strumenti di pianificazione, sono soggetti ad autorizzazione paesaggistica anche i lavori di realizzazione di nuove linee elettriche o la sostituzione di quelle esistenti di potenza superiore a 30.000 volt.

  • Chi puo' avviare il procedimento
    • Possono presentare domanda:
    • I soggetti pubblici e privati interessati dagli interventi sopra descritti.
  • Cosa Fare (adempimenti e scadenze)

     Presentare richiesta da parte del soggetto interessato. Entro 60 giorni dalla richiesta, la CUP si pronuncia positivamente a riguardo degli interventi previsti che ritiene compatibili con la tutela del paesaggio. Se la CUP ritiene che gli interventi previsti non siano compatibili con la tutela del paesaggio, prima di pronunciarsi negativamente comunica al richiedente i motivi che impediscono il rilascio dell'autorizzazione. Entro il termine stabilito dalla CUP l'interessato può proporre soluzioni alternative coerenti con le osservazioni della CUP. Decorso inutilmente il termine la CUP adotta il provvedimento definitivo di diniego. Se sono fornite soluzioni alternative la CUP si pronuncia definitivamente sulle nuove soluzioni.

  • Termine massimo di conclusione del procedimento
    60 giorni a decorrere dal giorno successivo al ricevimento della domanda.
  • Il mancato rispetto da parte della struttura del predetto termine consente all'interessato di rivolgersi al dirigente generale del Dipartimento territorio, ambiente, energia e cooperazione per sollecitare la conclusione del procedimento

  • CostiLa domanda va presentata apponendo una marca da bollo di € 16,00.
  • Struttura competente
  • Responsabile del procedimentoTurella Angiola - Telefono: 0461.497012

Normativa

Modelli